VISITA DEL SINDACO COSOLINI AL CIRCOLO CANOTTIERI SATURNIA DI BARCOLA IN OCCASIONE DELL’INIZIO DELLE ATTIVITÀ SPORTIVE 2014 E IN VISTA DELLE CELEBRAZIONI PER IL 150° DELLA FONDAZIONE DEL SODALIZIO.

E PROPRIO PER VALORIZZARE QUESTO SIGNIFICATIVO ANNIVERSARIO LA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO HA AFFIDATO AL “SATURNIA” L’ORGANIZZAZIONE DEL “CAMPIONATO ITALIANO DEL MARE 2014” CHE AVRÀ LUOGO SULLA RIVIERA BARCOLANA DAL 26 AL 28 SETTEMBRE

Domani (venerdì 7 febbraio) il Sindaco Roberto Cosolini si recherà in visita al Circolo Canottieri Saturnia dove, alle ore 18, incontrerà atleti e soci in occasione dell’inizio delle attività 2014, un’annata questa che sarà particolarmente importante per lo storico sodalizio sportivo triestino che festeggerà il 150° della fondazione.

Da rilevare che proprio nell’intento di valorizzare questo significativo anniversario, e quale riconoscimento del valore sportivo e storico del “Saturnia”, la Federazione Italiana Canottaggio ha affidato al Circolo di viale Miramare l’organizzazione del “Campionato Italiano del Mare in Tipo Regolamentare 2014”, manifestazione che avrà luogo sulla riviera barcolana dal 26 al 28 settembre e che è già stata inserita nel Calendario remiero nazionale.

La visita del Sindaco Cosolini avrà, in tale prospettiva – e da questo punto di vista stante anche la delega allo Sport che il primo cittadino mantiene -, anche lo scopo di esaminare con i dirigenti e soci del “Saturnia” le più adeguate modalità di un’opportuna collaborazione fra Comune e Circolo per la miglior riuscita di questo prossimo importante appuntamento sportivo di livello nazionale che Trieste avrà l’onore di ospitare.

E a proposito del suo 150° “compleanno” possiamo ricordare come l’odierna “Saturnia” venne fondata nel 1864 con il nome di Canottieri “Hansa R. V.” (“Hansa Ruder Verein”) da un gruppo di appassionati dello sport del remo di origine germanica, operanti nelle compagnie commerciali che allora prosperavano a Trieste.
La sua prima sede fu nell’area della vecchia Lanterna del Porto, venendo però mantenuta a Barcola anche una “base” estiva (riattando un vecchio magazzino per il sale, alla foce del torrente Boveto) che alcuni anni dopo, nel 1880, divenne la sede unica dell’Hansa R. V.. Società che nel 1897 mutò il nome in “Ruderclub Hansa” per poi, nel 1926, con l’Italia, assumere l’attuale nome di “Circolo Canottieri Saturnia”.

COMTS – FS